Primi

Risotto con porcini e zafferano

14 Ott 2008 In: Primi, Ricette e cucina

180 gr. riso carnaroli   50    g r. di…


  • Commenti disabilitati su Risotto con porcini e zafferano

Zuppa Contadina “Pungente”…

13 Ott 2008 In: Primi, Ricette e cucina
Cosa vi sembra?…
Una zuppa, ok…fin qua è semplice…ma avete riconosciuto la cimetta???
Io sono una cittadina per l’anagrafe…ma la mia anima è contadina. Oggi, immersa in un verde innaturale per la città, ho deciso di ritagliare del tempo per me, per svagarmi senza pensare…e mi sono ritrovata con le mani nelle ortiche!! Ecco svelato l’arcano, nient’altro che una semplicissima, gustosissima zuppa d’ortiche contadina. Come al solito ho esagerato, portando a casa un bottino così ricco da avere l’avanzo…ma è così prezioso per me che lo sbollirò al vapore e ne farò cubetti da freezer….
Non avevo mai mangiato le ortiche, mia nonna mi tesseva sempre grandi lodi su risotti…pasta fatta in casa…decotti…ed io chissà perchè l’ho sempre “snobbata”..Poi, come spesso accade, ti ritrovi in quella fascia d’età fatta di ricerca delle origini, di riscoperta delle tradizioni…ed eccomi qua, io con le mie bolle sulle mani che porto fiera come un trofeo e che ricordano quanta soddisfazione si può avere dalle piccole cose…
Se avete intenzione di dilettarvi anche voi (e lo consiglio davvero) prendete le cimette più tenere della pianta, mondatele come una normale insalata fresca (bicarbonato e risciacqui) e asciugatele un po (io le ho appese a sgocciolare)…

Ora la ricettina della zuppetta…

700/800 grammi di ortiche
250 g. di riso
100 gr. di cotto affumicato (o pancetta affumicata se preferite)
una scatola di pelati
mezza cipolla
1 dado di carne
1 spicchio d’aglio
acqua q.b.
Si fa un soffritto con la cipolla e l’aglio, faccio rosolare il prosciutto tagliato a cubetti, dopo un paio di minuti verso i pomodori e li frantumo con la forchetta. Lascio andare qualche minuto e aggiungo acqua in modo che sia molto brodosa perchè poi metterò il riso e verso le ortiche tagliate grossolanamente. Volendo se avete del brodo di carne è meglio, in mancanza mettete un dado come ho fatto io ed aggiustate di sale. Quando prende bollore versate il riso e portate a cottura.
Leggendo qua e la le molteplici varianti, c’è chi usa del pane raffermo (e niente riso) come base nel piatto dove si mette un uovo crudo freschissimo e poi si versa la zuppa calda sopra. Un ideuzza che mi ispira…
Il resoconto finale è questo…la zuppa è molto delicata, le ortiche sono più dolci delle erbette e rimangono tenerissime…è molto digeribile e non appesantisce, nonostante la presenza del riso e del prosciutto.
Voto della ciurma..10+ con bis….^_-


  • Commenti disabilitati su Zuppa Contadina “Pungente”…

Reginette al Prosciutto Cotto

13 Ott 2008 In: Primi, Ricette e cucina

  INGREDIENTI 350 g di reginette 100 g di prosciutto…


  • Commenti disabilitati su Reginette al Prosciutto Cotto

Pasta Casereccia con Verdure

13 Ott 2008 In: Primi, Ricette e cucina

  INGREDIENTI 320 g di caserecci 200 g di piselli…


  • Commenti disabilitati su Pasta Casereccia con Verdure
La zucca è vuota??? Quindi è “stupida” ? Ma quando mai… è piena e strepitosamente acuta!!!
L’adoro, è colorata, saporita e si presta a mille usi, non solo in cucina… arreda e decora che è una meraviglia!!!

Oggi ve la presento con tre vestitini niente male. Il promo modello è un classico… quasi un Armani, lo paragonerei ad un tailleur, si tratta di sua maestà il risotto, come accessorio vedrei bene della pancetta e per finire una spruzzatina di profumo alla cipolla (non storcete il naso, alle volte può stupirci ed essere piacevole).
Il secondo abito è più casual… quasi country… una pasta rigata imponente e rustica, con un cappello (anche alle 23) di foglie di menta e basilico e pepite di cipolla rossa.
Il terzo abbinamento è una copertura per il rigido inverno che sta per arrivare… una mantella di uovo e pan grattato, in questo caso il profumo che ci inebrierà sarà all’aglio e rosmarino.

Collezione zucca fall/winter

Risotto alla zucca

Ingrdienti:

  • 5 tazzine da caffè di riso Carnaroli
  • 400 gr zucca
  • ½ cipolla gialla grande o una piccola
  • 1 confezione piccola di pancetta affumicata
  • acqua, sale, pepe, olio o burro qb

Pulite la zucca e la cipolla e frullatele finemente, mettete il composto nella pentola a pressione e copritelo con 3 dita d’acqua chiudetela e non appena inizierà a fischiare lasciate cuocere per 10 min. a questo punto, ovviamente dopo aver fatto sfiatare, apritela aggiungete il riso, un altro po’ di acqua se occorre e il sale, lasciate cuocere sino a cottura e all’assorbimento dell’acqua e aggiungete la pancetta ed il pepe, mantecate con un filo d’olio o con una noce di burro a seconda del vostro gusto/dieta… a me piace molto il burro col risotto. Nel caso non aveste la pentola a pressione potete fare lo stesso procedimento, solo che la prima cottura dovrà superare i 10 min…

Pasta rustica alla zucca

Ingredienti:

  • 140 gr sedani trafilati al bronzo
  • 350 gr zucca
  • ½ cipolla rossa
  • menta, basilico, sale, pepe e olio qb

Pulite la zucca e tagliatela a pezzi grossi, fateli sbollentare in acqua bollente per circa 2-3 min, il tempo che i rebbi della forchetta riescano a penetrare senza troppa difficoltà, attenti solo a non cuocerla troppo, deve restare soda. A questo punto potete calare la pasta e nel mentre continuare la preparazione del condimento; pulite la cipolla, tagliatela grossolanamente e fatela rosolare in un filo d’olio caldo in padella. Prendete la zucca scottata e dividetela in due parti, la prima frullatela con un po’ dell’acqua dove aveva cotto, non troppa, dovrete ottenere una crema, l’altra parte tagliatela a cubetti, aggiungete le due parti in padella, fate cuocere per circa 3 min con un mestolino di acqua della pasta già salata. A metà cottura della pasta scolatela e fatela finire di cuocere in padella col sugo, pepate, correggete di sale se occorre e aggiungete delle foglie di menta e di basilico a pezzetti.

Trucchetto: ho accompagnato tutti e due questi primi con delle listarelle di zucca fritte che generano al palato un gradevolissimo contrasto, in pià nell’ultimo caso ho anche fritto delle rondelle di cipolla. Anche il basilico di decorazione è stato fritto, ma per non bruciarlo ho utilizzato l’olio già caldo delle fritture precedenti, ma a fuoco spento.

Cotolette di zucca

Ingredienti:

  • 300 gr zucca
  • 1 uovo
  • pan grattato, sale, rosmarino, olio qb

Tritate finemente il rosmarino e aggiungetelo al pan grattato, sbattete un uovo, tagliate delle fettine di zucca spesse 5 mm, non di più, e passatele nell’uovo e nella panure, in fine, friggetele in olio caldo. Salate e servite. In alternativa potrete tagliare la zucca a bastoncini, sempre non troppo spessi e potrete così servirli come antipastino/finger food o contorno. Quando le abbiamo preparate a casa le abbiamo mangiate come se fossero il nostro secondo, ma abbiamo comunque notato che non se ne possono mangiare grandi quantità in quanto, per la loro dolcezza, potrebbero risultare stucchevoli.

Con queste ricette partecipo alla raccolta di Soleluna

Buona zucca a tutti e…

Sempre mille grazie per i vostri commenti. Tanti bacini

*** Gialla ***


  • Commenti disabilitati su Collezione zucca fall/winter

300 gr. di farina 00 100 gr, di semola acqua q.b.   300 gr….


  • Commenti disabilitati su Gnocchetti ai pomodorini secchi e porcini

300 gr. di farina 00 100 gr, di semola acqua q.b.   300 gr….


  • Commenti disabilitati su Gnocchetti ai pomodorini secchi e porcini
Ormai è risaputo….chi mi legge sa che sono una madre e come tale, la mia giornata è proiettata sui bisogni delle mie figlie….anche i bisogni primari come il cibo possono diventare complicati quando hai a che fare con il servizo catering della scuola….

Tutti i giorni, dopo l’ufficio, il riassetto domestico, i pastrocchi a merenda ed i vari annessi e connessi….faccio un giro sul sito della scuola per vedere cosa gli hanno propinato a pranzo, questo mi serve a regolarmi con la cena, visto che non mi piace riporporre il doppione nella stessa giornata. La cosa che mi irrita è che spesso a pranzo riempiono ste creature di carboidrati, cosa che invevitabilmente mi porta a cenare con alternative….

L’altra sera ero in crisi sul risotto appunto…come farlo senza riproporre le solite ricette? Ecco che surfando come consueto nel web, mi ritrovo su un sito dedicato ai risotti e……..eccolo lì….il risotto con accostamento strano che mi fissa…..oddio, il mare e monti lo conosco, ma questo non parlava di scampi, ne di rucola e tantomeno di fumetto di pesce….mmmmmm che roba strana….

In effetti, adoro le cose strane…se avessi letto che ci andaav pure della salsiccetta…mmmm l’avrei messa! In effetti, è un idea…quasi quasi…

Ecco come ho proceduto, ho fatto soffriggere della cipolla ed uno spicchio d’aglio, nel frattempo avevo fatto ammollare i funghi secchi in acqua calda per 20 minuti. Ho unito il riso ed ho fatto andare per qualche minuto, poi ho messo i funghi (tagliati a pezzetti) con la loro acqua, ho fatto assorbire e piano piano ho sfumato con brodo (dado) di carne. A meno di dieci minuti dalla fine cottura ho aggiunto i gamberetti, ho macinato del pepe a pioggia e scodelato. Spolevratina di prezzemolo e via…

Vabbè, diciamola tutta….è buonissimo! Spiccano i gamberetti, ma l’equilibrio è molto delicato…non ho aggiunto burro a fine cottura, si è mantecato bene da solo, il risulato si vede, è stato apprezzato e spazzolato in un batter d’occhio!

Voto al risotto: 8 più!


  • Commenti disabilitati su Risotto Mare e Monti con un pizzico di Collina…..

Cosa preparare per accogliere degnamente il fidanzato che viene a trovarti dalla Calabria e non vedi da tre settimane? Dopo lungo pensare e dopo molteplici suggerimenti (a proposito, questo post lo dedico a Barbara che mi ha suggerito un sacco di ricet…


  • Commenti disabilitati su Pasta zucca, speck e limone – Pasta al salmone – Crepes brune: una cena per due

Pasta e zucchine

2 Ott 2008 In: Primi, Ricette e cucina

Ingredienti per due persone 5 zucchine 3 pomodorini, 1 cipolla media,…


  • Commenti disabilitati su Pasta e zucchine